Nell'assemblea dei rappresentanti di classe e di istituto del 08-11-2013 si è parlato della possibilità di assistere ad uno incontro, organizzato dalla scuola nei locali del Park Hotel Campitelli, con la partecipazione speciale di Simona Atzori. L'attività, che molto probabilmente si terrà nel mese di dicembre, sarà aperta a tutti gli studenti del liceo Francesco d'Ovidio. Il costo del biglietto sarà di max €10,00. 
Autori: Myriam Galletta e Pardo Vizzarri
 
AUTOGESTIONE 2012
Noi rappresentanti d'Istituto degli studenti del Liceo abbiamo organizzato delle ore autogestite distribuite dal giorno 19 Dicembre al giorno 22 Dicembre. Con l'aiuto dei nostri professori, del Dirigente scolastico e della segreteria, abbiamo contattato alcuni docenti esterni che hanno tenuto lezioni a tutti gli alunni. Le tematiche approfondite sono state molteplici:
- Fotografia.
- Cinematografia.
- Storia della musica del XXI secolo.
- Musica e Letteratura.
- Giornalismo di inchiesta.
- Salute e sport.
- Educazione alla sessualità.
 67991 544974518855190_1735288594_n    156382 544974892188486_55777068_n   22086 544975005521808_921549637_n  406167 544974322188543_823852585_n
 385326 544974538855188_55118044_n 734535 544975065521802_1778292842_n 154146 544974595521849_2013709251_n
 
"Da alcuni anni ormai,al Liceo D'Ovidio,non veniva più organizzata un'autogestione come quella a cui abbiamo partecipato quest'anno. I tentativi di riproporre l'autogestione,così come era dieci o quindici anni fa,quando queste attività erano molto diffuse nelle scuole,avevano riscosso sempre poco successo.Quest'anno invece,grazie alle idee innotive dei Rappresentanti d'Istituto,Anna Monaco e Pierpaolo Vesce,e alla collaborazione della funzione strumentale studenti,prof.ssa Gizzi,e i docenti tutti,l'autogestione ha riscosso un grande successo. Si è pensato di proporre l'autogestione attraverso diverse attività dando la possibilità a ciascuno studente di partecipare a incontri di approfondimento con esperti dei vari settori,come Paolo De Chiara,famoso giornalista e scrittore,e Pierpaolo Bellini,professore dell'Università degli Studi del Molise. Gli studenti si sono sentiti coinvolti e inoltre ciascuno ha potuto scegliere il corso che gli suscitava più interesse. Con l'augurio che queste attività non siano limitate a quest'anno scolastico,ma continuino anche in futuro,si spera che gli studenti partecipino in maniera sempre più attiva,affinchè la scuola diventi il luogo in cui è possibile svolgere diverse attività,e non solo le 'normali' lezioni."
 
 
Gestione: Anna Monaco
Articolo: Chiara Vitulli
Foto: Mariachiara Luccitelli